Le novità 2021

Ecco le novità previste per la XVI edizione del 2021.

Una nuova immagine
Naturalmente lo avrete subito notato: Birra dell’Anno da quest’anno avrà una nuova veste grafica, con un logo rinnovato, dinamico e più moderno, nonché funzionale per l’inserimento nell’immagine coordinata dei vincitori.

Nuove date, nuova location
Abbiamo posticipato il concorso, che quest’anno si svolgerà con tempi più ampi e la premiazione a fine estate.
Iscrizioni on line con scadenza al 30 giugno, con agevolazioni early bird fino al 30 aprile.
I lavori di giuria si svolgeranno nei mesi estivi, la premiazione avverrà durante la giornata di apertura di Cibus 2021, il 31 agosto.

Nuove categorie
Si ampliano le categorie in cui è possibile iscrivere le birre, passano da 42 a 45, con l’introduzione di Italian Pils, India Pale Lager e Sour Fruit Beer.
Una necessità nata dall’aumento delle birre ispirate a questi tre stili prodotte dai birrifici italiani. 

Nuove regole di iscrizione
Anche nel regolamento una novità: da quest’anno un singolo birrificio non potrà iscrivere più di due birre nella stessa categoria.  Una scelta che consente di dare a tutti l’opportunità di conquistare il podio, senza “vantaggi statistici” per chi ha numerose birre iscritte nella stessa categoria.